Ripensare al servizio di emergenza urgenza. non i possono liquidare con l’ironia gli appelli di rianimatori e anstesisti

"Non può essere liquidato con qualche battuta ironica l'appello lanciato dal sindacato dei rianimatori e anestesisti, insieme alla CGIL e altri sindacati medici, in occasione dei 30 anni del 118, per una riorganizzazione radicale del servizio di emergenza urgenza della Regione FVG." Così si esprime Furio Honsell. Se i professionisti dichiarano che non funziona il modello attuale che vede il servizio di emergenza gestito da una centrale SORES collocata nell' Azienda 0, che è puramente amministrativa, è indispensabile ripensarlo radicalmente."
"Come Open Sinistra FVG - continua Honsell - riteniamo che il problema debba essere affrontato con una serie di audizioni in Commissione,
evitando che tutto si riduca ad un "avvelenamento dei pozzi" da parte degli attuali vertici nei confronti di chi osa fare delle critiche. Le notizie dello stato di agitazione ad ASUFC rendono necessario un confronto rispettoso delle esigenze dei lavoratori e dei cittadini."