“Russia e ucraina: alle radici di una guerra” dialogo a Pordenone con  Yurii Colombo

Giovedì 31 marzo 2022 ore 20:30 a cura del Circolo Libertario “Emiliano Zapata” Biblioteca M. Cancian Via Ungaresca, 3/B - Pordenone si parlerà di "Russia e ucraina: alle radici di una guerra". Il dialogo con  Yurii Colombo che presenta la nuova edizione del suo libro edito per Castelvecchi "SVOBODA - Ucraina tra NATO e Russia dall'indipendenza ad oggi". Dopo l’indipendenza (1991),  spega l'autore, l’Ucraina non ha più conosciuto pace. Malgrado il potenziale industriale e agricolo, il Paese slavo ha oggi un tenore e una qualità della vita tra i più bassi del mondo. Il libro ricostruisce la vicenda ucraina in questi ultimi 25 anni, soffermandosi sui passaggi più drammatici e controversi. Dalla Rivoluzione Arancione a Piazza Maidan, dall’annessione russa della Crimea fino alla guerra civile nel Donbass, l’Autore svela i retroscena economici e diplomatici di uno scontro dalle dimensioni globali in cui sono coinvolti la Russia, gli Usa e l’Unione Europea. E che fa riemergere anche il “secolo breve” sovietico, ancora non consegnato definitivamente agli archivi della Storia. Yurii Colombo, 1963, vive a Mosca da molti anni. Laureato in scienze politiche a Milano e in Storia e letteratura russa a San Pietroburgo è di madre lingua russa. Ha scritto migliaia di articoli per il manifesto, Ogzero.org, il Fatto quotidiano, Left e Jacobin (Usa), scrive regolarmente su www.matrioska.info