Scintille in Progetto Fvg. Bini attacca Saro che gli risponde con una sorta di “che fai mi cacci”

Il fondatore di Progetto Fvg e assessore ad attività produttive Sergio Bini ha deciso di estromettere il coordinatore regionale del movimento, Ferruccio Saro. Non più tollerabile, secondo Bini, lo stillicidio di dichiarazioni contro la giunta  e contro il presidente della regione Massimiliano Fedriga, in particolare sui temi delle riforme degli enti locali e della sanità. Dal lato suo l'ex senatore Saro, che notoriamente è un osso duro,  ha convocato i fedelissimi per domani sera alle 20 alla Cospalat di Pagnacco, da dove partì la mobilitazione dei trattori pro-Fedriga governatore, quando sembrava ancora che il candidato dovesse venire espresso da Forza Italia. Saro che in questo momento ha deciso di non commentare la presa di posizione di Bibi ha tuttavia spiegato che non solo non si sente fuori né da Progetto Fvg ma neppure dalla maggioranza. "Non esiste alcuna espulsione, Bini non ha il potere di estromettermi" afferma Saro.