Scuola, sentenza del tribunale di Gorizia riconosce anni di lavoro pre ruolo ad una docente

Personale precario della scuola: il tribunale di Gorizia accoglie l’istanza presentata da un docente FLC CGIL sul riconoscimento degli anni di lavoro pre ruolo ai fini della ricostruzione della carriera. A spiegarlo è in una nota è  Ariano Zonta Segretario della FLC CGIL di Gorizia.
Attraverso l’avvocato Genovese, che collabora con la FLC CGIL di Gorizia, è stato presentato ricorso al Giudice del Lavoro in merito al riconoscimento, ai fini della ricostruzione della carriera, di tutti gli anni prestati come servizio pre ruolo.
Il calcolo, invece, che viene effettuato dalla ragioneria dello stato prevede il riconoscimento dei primi 4 anni per intero mentre i restanti vengono calcolati per i 2/3.
Ciò comporta che l’inquadramento della posizione stipendiale, se un lavoratore supera i 4 anni di pre ruolo ( cosa molto diffusa nel settore scolastico ), subisce una penalizzazione economica, dovuta al calcolo parziale degli stessi, a volte anche molto alta (10/15000€).
Siamo ben contenti del risultato ottenuto dall’avvocato Genovese, a favore del personale precario, della scuola, personale che risulta indispensabile per l’erogazione del servizio scolastico, ma che stenta a vedersi riconosciuti i diritti al pari dei colleghi di ruolo, come, invece, prevedono le diverse sentenze della Corte di Giustizia Europea.
Ovviamente per tutti coloro che volessero tentare il ricorso per il riconoscimento degli anni pre ruolo al 100% la FLC CGIL è a disposizione assieme all’avvocato Genovese.

Potrebbero interessarti anche...