Scuola: Shaurli, Fvg impreparato su tamponi e trasporti scuola “Come sempre per Fedriga è colpa di altri”

"A chi grida ogni volta alla strumentalizzazione per silenziare gli altri e coprire le proprie inefficienze, ricordiamo tutti i nostri appelli per arrivare preparati alla ripartenza della scuola. La riapertura della scuola in presenza era attesa e Fedriga non può certo spacciarla per un blitz del Governo". Lo afferma il segretario regionale Pd Fvg Cristiano Shaurli, replicando al presidente Massimiliano Fedriga, il quale ha detto di essere "preoccupato" per la riapertura delle scuole al 100%.
"Da settimane - ribadisce Shaurli - chiediamo che vengano potenziati i trasporti, anche con la collaborazione di aziende private ora ferme per la pandemia. Chiediamo di seguire il 'modello Lazio' (non a caso in testa nei sondaggi per la gestione Covid), con tamponi programmati, gratuiti e immediatamente prenotabili online per i nostri studenti. Chiediamo di ascoltare presidi, personale docente e famiglie che vivono realmente il mondo della scuola".
"Ma come sempre - rileva il segretario dem - la giunta Fedriga arriva impreparata. Con la stessa arroganza dimostrata verso i medici non si ascolta nessuno ed un presidente ormai sempre a Roma ci viene a spiegare che è colpa di qualcun altro. Come sempre", conclude.