Sicurezza in mare: Shaurli, bene sinergia transfrontaliera VVF

“Esprimiamo soddisfazione per la positiva realizzazione del progetto Namirg, che ha messo assieme Vigili del Fuoco italiani, sloveni e croati per assicurare il massimo della sicurezza in mare. L'amministrazione di centrosinistra ha creduto in questa sinergia tranfrontaliera, che viene dall'iniziativa dei Vigili del Fuoco di Trieste e nella quale con le strutture della Regione abbiamo coinvolto l'Iniziativa Centro Europea (InCe) e altri soggetti, in un lavoro di coordinamento non facile”. Lo afferma il segretario regionale Pd Fvg Cristiano Shaurli, già assessore nella precedente legislatura, a proposito dell'esercitazione che si è tenuta al largo del porto di Pola (Croazia) con la partecipazione di Vigili del Fuoco italiani, sloveni e croati.
“L'assessore Roberti è riuscito a parlare di migranti anche a Pola ma – aggiunge Shaurli – proprio l'esercitazione di oggi avrebbe dovuto fargli capire che non tutto ruota attorno a questo fenomeno, e che c'è una sicurezza che si fa senza la pistola”.