Torna a Gemona del Friuli il Festival Glemmy

Ritorna il Festival Glemmy a Gemona del Friuli con un’anteprima, mercoledì alle 21.30, frutto della collaborazione del Comune con la Cineteca del Friuli: al parco di via Dante, sullo schermo del Cinema sotto le stelle, sarà proiettato il film “La febbre del sabato sera” di John Badham, con John Travolta. Il cinema è solo uno dei linguaggi attraverso i quali si racconteranno gli anni Settanta del Novecento, che saranno declinati anche attraverso la musica, la letteratura e la multivisione, espressioni artistiche ed eventi che caratterizzeranno l’edizione di quest’anno e che confermano la sinergia del Comune con i partner storici di questa iniziativa ovvero, oltre alla Cineteca, la Pro Glemona, il Gruppo fotografico Gemonese e il Comitato Borgate del Centro Storico (verifica quest’ultimo relativamente alla sagra di San Rocco).
“L’interesse dimostrato dal pubblico per le passate edizioni, dedicate rispettivamente agli anni ’50 e ‘60 - afferma l’assessore alla cultura Flavia Virilli -, ci hanno convinto a proseguire con un approfondimento sugli anni Settanta e un’edizione coinvolgente che riesca, nei vari appuntamenti, a descrivere quel decennio attraverso le espressioni artistiche che più stimolano l’immaginario comune, accompagnandoci nelle atmosfere di un periodo incredibile, estremamente creativo, che pone le basi alla svolta economicosociale che si completerà solo nel decennio successivo: sono gli anni, per fare alcuni esempi, della musica pop e rock, dello scioglimento dei Beatles, della crisi petrolifera, delle sonde Voyager, dell’esplosione dell’hi tech, dell’elezione a papa di Karol Wojtyla e, nel Regno Unito, di Margaret Thatcher a Primo Ministro ma, per noi, sono anche gli anni che hanno segnato un “prima” e un “dopo” con il terribile sisma del 1976”. Dopo l’apertura all’insegna del cinema bisognerà attendere venerdì 27 agosto alle 20.30 con una seconda serata dedicata alla letteratura dal titolo “Libri scritti o ambientati negli anni 70”: un viaggio insieme ai lettori della Civica Biblioteca Glemonense tra i suggestivi resti della chiesa di Santa Maria delle Grazie. Nella stessa location, sabato 28 agosto alle 21.30, seguiranno le proiezioni su schermo
della magica Multivisione dal titolo “Erano gli anni ’70” a cura di Claudio Tuti. In apertura della serata, un conviviale “aperitivo musicale anni ’70" in piazza Garibaldi a partire dalle ore 18.00. In conclusione, mercoledì 1 settembre alle 21.00, sempre sullo schermo di Cinema sotto le stelle al parco di via Dante, sarà proiettato l’esilarante commedia “Febbre da cavallo” di Steno con Gigi Proietti ed Enrico Montesano.