Wartsila non vuole la Regione nel  processo”, udienza rinviata

Inizia la ovvia ostruzione dei legali della Wartsila che vede l'azienda finlandese chiamata davanti al Giudice del lavoro del Tribunale di Trieste per rispondere di attività antisindacale. Così  i legali del gruppo finlandese hanno affermato che la Regione Fvg non ha interesse diretto a intervenire nella questione. Il Giudice si è quindi riservato di decidere rinviando l'udienza al 21 Settembre. In sostanza solo da quella data si inizierà a discutere l'esposto depositato dai sindacati nei confronti della Wartsila. Il rinvio in realtà sarebbe stato determinato da non meglio specificati problemi tecnici nella trasmissione di alcuni atti e documenti, almeno questo è quanto hanno voluto venisse verbalizzato dai legali di Wartsila. In particolare la Wartsila eccepisce  la carenza di interesse della Regione a intervenire nel  processo, quindi a diventare parte di esso, i legali dell'azienda hanno affermato che intendono sviluppare queste argomentazioni difensive, forse in una memoria scritta, probabilmente  in udienza".