A Dogna promossa dal Comune presentazione letteraria del romanzo “Il patto delle aquile”  

All’interno dei 59’ Festeggiamenti di San Lorenzo, mercoledì 10 agosto alle ore 18.00, incontro con la scrittrice friulana Stefania P. Nosnan, autrice de Il patto delle aquile edito da Bonfirraro. L’autrice è in tour di presentazioni per l’Italia con il suo nuovo romanzo. Con “Il Patto delle aquile” ci porterà tra le Prealpi carniche, proprio in quelle zone poco argomentate, ma dove si è molto combattuto. Alla presentazione sarà presente, come relatore, il Sindaco Simone Peruzzi e l’amministrazione comunale. A fine presentazione degustazione degli Strucchi offerti da Gubana Cedarmas. "È una storia particolare di cui ne sono venuta a conoscenza tramite alcune ricerche. Quel periodo storico è pieno di azioni eroiche ed eroi sconosciuti, che hanno in qualche modo cercato di cambiare un momento storico così importante e drammatico” dichiara l’autrice. “In modo romanzato mi piace far conoscere al lettore anche questi momenti, che non devono essere dimenticati. Vorrei ringraziare l’amministrazione comunale per l’ospitalità e la dott.sa Cavallo che mi accompagna in questa avventura.” Con Il patto delle Aquile Stefania P. Nosnan colloca il suo romanzo tra le colline verdeggianti del suo amato Friuli-Venezia Giulia, presentando al lettore una storia di umanità, tenacia, ribellione e coraggio, ma anche di sofferenza e voglia di vivere. Le altre date in Friuli Venezia-Giulia: 26.08 Biblioteca di Tarcento, 02.09 Libreria Lovat Trieste, 23.09 Libreria Meinster San Daniele del Friuli, 24.09 Biblioteca di Forni di Sotto.

 

Stefania P. Nosnan

Stefania P. Nosnan è nata a Udine nel 1970. Per dieci anni ha vissuto nel Lazio, precisamente ai Castelli Romani per poi ritornare alla sua regione d'origine. È diplomata come tecnico dei servizi sociosanitari. Negli anni ha partecipato a numerosi corsi di webdesigner, grafica e progettazione informatica. È stata titolare di uno studio di webdesigner e realizzazioni website. Dal 2006 è socia di una prestigiosa azienda di consulenze. Dal 2018 è direttrice editoriale di Life Factory Magazine e Z Magazine, dal 2021 è coordinatrice presso la Brassotti Agency & Associati di Roma, inoltre, conduce il format televisivo Libri&Dintorni su VideoFashionTv. È commissaria all’interno della Commissione Pari Opportunità del suo luogo di residenza e fa parte del Gruppo Gilda in Città.

Trama: Ispirato alla missione alleata Chicago-Texas realmente accaduta. Michael Salmi è capitano della divisione aviotrasportata americana 101 Airborne ed è anche un agente del Special Operations Executive, di stanza a Londra. Dopo una riunione congiunta e segreta tra i servizi segreti inglesi SOE e americani al capitano gli viene dato l’ordine di partire. La destinazione di Michael è il Nord nella, Zona d'operazioni del Litorale Adriatico, situata in Friuli Venezia-Giulia, dove la Resistenza sta combattendo contro i nazisti che si stanno ritirando. Il lancio notturno fallisce l’obiettivo, ma Michael si ritrova ugualmente in territorio nemico. È ferito e senza i commilitoni che lo possono supportare. In suo soccorso arriva Fanny Disnan, una giovane staffetta partigiana, che lo nasconde in un rifugio. Le truppe naziste, con a capo lo spietato Oberleutnant Halder, sono alla caccia del capitano americano e setacciano ogni paese, provocando anche la morte di alcuni abitanti, tra cui i genitori di Fanny. Colpita dalla tragedia e assetata di vendetta, la giovane donna aiuta Michael a raggiungere, tra le colline friulane, la Brigata Osoppo capitanata dal tenente Almo, un ex militare del Regio Esercito che ha preferito combattere per la causa partigiana, invece di prestare giuramento alla nuova Repubblica di Salò. Quando i nazisti assaltano il gruppo di partigiani, Michael e Fanny cercano la salvezza nei boschi e iniziano un’interminabile marcia verso il Veneto.