A San Daniele del Friuli un albero di melograno in ricordo delle tragedie del popolo armeno

domani, sabato 06 luglio, alle ore 18.00, le associazioni Scriptorium Foroiuliense e Zizernak daranno vita a un nuovo sodalizio a futura memoria delle tragedie che hanno colpito il popolo armeno. Nell’occasione al centro del chiostro della sede dello Scriptorium, in via Udine 2 a San Daniele, sarà piantato un albero di melograno con la benedizione di Padre Hamazasp della Congregazione Mechitarista dell’isola di San Lazzaro degli Armeni di Venezia. All’evento prenderanno parte il presidente della giunta regionale del Friuli Venezia Giulia, Massimiliano Fedriga e sua eccellenza il prefetto di Udine, Angelo Ciuni. A celebrare la creazione del nuovo sodalizio, interverranno: Il sindaco di San Daniele del Friuli, Pietro Valent,  Il presidente di Zizernak, Daniel Temresian, Lo storico dell’Armenia, Gregorio Zovighian, Il Console onorario della Repubblica Armena, Pietro Kuciukian, l’assessore regionale alle finanze e patrimonio della Regione Fvg, Barbara Zilli, il presidente dello Scriptorium Foroiuliense, Roberto Giurano.

Non sappiamo se l'iniziativa di domani sia legata alla ricorrenza odierna, ma vale comunque la pena ricordare che l’Armenia celebra oggi la Giornata della Costituzione. Con il ripristino dell'indipendenza dell'Armenia nel 1991 infatti   la discussione per l''adozione di una nuova costituzione nazionale divenne inevitabile. Così la Carta fondamentale venne adottata  il 5 luglio 1995 attraverso un referendum. La Carta successivamente ha subito delle modifiche attraverso dei referendum, l'ultimo nel 2015. Però la data di prima promulgazione, il 5 luglio è stata dichiarata giorno festivo, la Giornata della Costituzione. Secondo l'articolo 1 della Costituzione, la Repubblica di Armenia è uno Stato sovrano, democratico, sociale e legale. L'articolo 2 definisce che il potere nella Repubblica di Armenia appartiene al popolo.

Potrebbero interessarti anche...