Accordo tra Afds (donatori sangue) e Scuola Mosaicisti del Friuli

Un nuovo accordo è stato sancito tra l’Afds di Udine e la Scuola Mosaicisti del Friuli, durante l’incontro tra i rispettivi presidenti, Roberto Flora e Stefano Lovison, avvenuto nella prestigiosa sede di Spilimbergo dell’istituto formativo che quest’anno celebra i cent’anni di attività.
Fin da subito si è creata una profonda sintonia tra i due rappresentanti, che si sono confrontati sui possibili terreni di collaborazione, per concludere l’incontro con una visita della Scuola, vera fucina di opere d’arte per le quali il Friuli è conosciuto in tutto il mondo. La Scuola, infatti, nasce dopo la prima Guerra mondiale nel 1922 per dare un’opportunità ai ragazzi di imparare un mestiere, quello di mosaicista e terrazziere, e cogliere così opportunità lavorative non solo in Italia ma anche all’estero. Lovison dopo aver ripercorso le tappe storiche dell’istituto, i cui maestri e allievi hanno realizzato opere musive di grande prestigio, ha quindi illustrato a Flora il percorso didattico triennale che oggi viene seguito anche da diversi stranieri, spesso già diplomati e laureati.
Il primo passo della collaborazione è già molto importante. Infatti, le oltre 200 sezioni di donatori di sangue che fanno riferimento all’Afds Udine potranno godere di un rapporto privilegiato per la realizzazione di un mosaico, da un semplice presente da donare a premiati e ospiti, fino a un’opera monumentale che può non solo abbellire il proprio paese, ma anche trasmettere meglio i valori del dono.
“La Scuola Mosaicisti – ha commentato il presidente dell’Afds Flora – rappresenta un vanto per tutti i friulani, qui e nel mondo, al pari dell’impegno che gli stessi friulani sanno dimostrare nell’aiutare chi è in difficoltà e chi soffre, come nella donazione del sangue. È importante, quindi, che due realtà come le nostre, assieme anche a molte altre, si conoscano, si confrontino e collaborino per preservare e portare avanti i valori fondanti della nostra cultura e della nostra identità”.
“Siamo onorati - ha dichiarato Lovison - di poter dare un supporto alle tante sezioni dell’Afds che con impegno e dedizione lavorano sul territorio per diffondere l’importanza della donazione, per se stessi e per gli altri. La Scuola Mosaicisti del Friuli vuole dare il suo contributo mettendo a disposizione professionalità ed esperienza. Come le tessere nel mosaico si uniscono per comporre un’opera, così gli uomini attraverso il dono e la condivisione possono creare un futuro migliore”.