Anpi: Udine ha ricordato come ogni anno i 29 partigiani fucilati fuori dal carcere di via Spalato

In ricordo dei 29 partigiani fucilati dai nazifascisti presso il carcere di Udine il 9 aprire 1945 si è tenuta una cerimonia, nel rispetto delle norme anti-Covid, promossa dall'Anpi, alla quale hanno preso parte, tra gli altri, il sindaco Pietro Fontanini e il suo predecessore, il consigliere regionale Furio Honsell. La manifestazione è stata resa ancora più intensa dalla testimonianza degli studenti del Marinelli e dalle musiche dell'artista Giorgio Parisi in arte Joseph Boulogne De Saint-George. "È un ricordo importante per la nostra città e un'occasione significativa per riaffermare i valori antifascisti ai quali ispirarsi. Il superamento di questo periodo sconvolgente che stiamo vivendo a causa dell'emergenza pandemica, può avvenire solamente appoggiandosi a quei valori di equità e solidarietà che ispirarono gli eroi della Resistenza", ha detto Honsell.