Ateneo friulano: Aula del polo scientifico intitolata alla memoria del ricercatore Luciano Moro

L’Università di Udine ha intitolato l’aula laboratoriale C11 del polo scientifico dei Rizzi alla memoria di Luciano Moro, ricercatore prematuramente scomparso lo scorso aprile. L’affollata e partecipata cerimonia si è svolta alla presenza dei famigliari di Moro, del rettore Alberto De Toni, del direttore del Dipartimento Politecnico di ingegneria e architettura, Marco Petti, di Francesco De Bona, ordinario di progettazione meccanica e costruzione di macchine con cui Moro svolgeva prevalentemente la sua attività di ricerca, e di docenti di atenei italiani e stranieri con cui De Bona aveva collaborato.

«Questa intitolazione – ha sottolineato il rettore De Toni – vuole essere un riconoscimento del valore degli studi di Luciano Moro e delle sue qualità umane». «Voluta all’unanimità dal Dipartimento, l’intitolazione – ha aggiunto Petti – sarà un ricordo imperituro di questo brillante giovane». «Moro – ha ricordato De Bona – svolgeva la sua attività di nell’ambito del corso di laurea in Ingegneria meccanica, con notevole apprezzamento degli studenti per la didattica e dei colleghi italiani e stranieri per i suoi studi».

Originario di Sutrio (Ud), Luciano Moro era ricercatore all’Università di Udine dal 2016. La sua attività di ricerca era incentrata sullo sviluppo di metodi innovativi di progettazione meccanica assistita dal calcolatore per applicazioni industriali di interesse del territorio: il settore di riferimento era quello degli impianti per la produzione dei metalli, realtà d’eccellenza in Friuli Venezia Giulia.

Potrebbero interessarti anche...