Capozzella – Sergo M5s: “Fedriga rappresenti il Fvg e non il suo capitano”

“Cosa vuole fare Fedriga? Sosterrà il suo “capitano” che, imponendo la crisi, ha di fatto messo in discussione tutta una serie di partite tra il Governo centrale e la nostra Regione? Il buonsenso vorrebbe che Fedriga vestisse i panni non tanto del leghista di turno, cieco ad ogni messaggio contrario al suo comandante, quanto quelli del presidente di questa Giunta regionale e, come tale, mettesse in discussione chi ha unilateralmente ed autonomamente voluto la crisi di Governo”. Lo afferma il consigliere regionale del MoVimento 5 Stelle, Mauro Capozzella, replicando alle parole del governatore del Friuli Venezia Giulia che aveva chiesto al M5S un’opposizione nel merito e non legata alle vicende nazionali.

“Il buonsenso vorrebbe anche vedere il presidente della Regione, eletto dal popolo del Friuli Venezia Giulia, fare gli interessi delle persone che rappresenta – aggiunge Capozzella -. Il buonsenso vorrebbe infine un presidente di Regione disposto anche a scendere in piazza, non per difendere il suo capopolo ma per rappresentare il territorio che lo ha votato”.

“Ma, visti gli ultimi post di Fedriga, alcuni veramente imbarazzanti, c’è da chiedersi se avrà il coraggio di usare il buonsenso o se, al pari del suo ‘capitano’, tra un mohjito e l’altro, riuscirà solo a pubblicare qualche slogan ormani stantio, scopiazzato da post altrui – incalza l’esponente pentastellato -. Vorremmo veder prevalere l’intelligenza e, appunto, il buonsenso di Fedriga, sperando di non essere troppo ottimisti in tal senso. Forza presidente: ce la puoi fare, tifiamo per te”.

“Per quanto concerne la serietà della nostra opposizione, il presidente non ha di che preoccuparsi: ci sono numerose proposte di legge del MoVimento 5 Stelle a testimoniarla anche se la maggioranza le lascia nei cassetti delle Commissioni, senza contare i provvedimenti approvati grazie a nostri emendamenti che, a causa dell’inerzia di questa Giunta, rimangono per il momento solo buoni intendimenti. I cittadini, solo per citare un paio di esempi – conclude il consigliere regionale Cristian Sergo -, aspettano non solo l’avviso per i contributi delle batterie di accumulo per impianti solari domestici ma anche il regolamento sull’eco bonus per chi volesse rottamare il motociclo per passare a uno a trazione elettrica”.

Potrebbero interessarti anche...