Cittadini, Maria Teresa Bassa Poropat confermata alla vicepresidenza e al coordinamento provinciale di Trieste

Maria Teresa Bassa Poropat è stata confermata alla vicepresidenza e al coordinamento provinciale triestino del movimento civico regionale dei Cittadini guidato dall’avvocato pordenonese Bruno Malattia. Per l’ex Presidente della Provincia di Trieste, che assieme a Malattia ha contribuito alla nascita dell'associazione “Una Regione in Comune” e alla elezione di Riccardo Illy a Presidente della Regione, si tratta dell’ennesima “sfida politica” accettata su esplicita richiesta del Direttivo regionale dei Cittadini che hanno ritenuto di non poter fare a meno delle competenze e delle relazioni maturate da Bassa Poropat nella sua lunga e proficua esperienza di amministratore regionale, provinciale e comunale. «Mi è stato chiesto di continuare l’impegno che da anni garantisco nell'interesse di Trieste - ha spiegato Bassa Poropat - ed ho accettato perché le persone con cui condivido questa bella avventura civica sono, come la sottoscritta, motivate esclusivamente dalla passione e dalla voglia di far crescere la nostra città e il suo territorio. Insieme al gruppo in Consiglio regionale e al movimento continueremo ad incontrare e ad ascoltare i cittadini e gli addetti ai lavori in sanità piuttosto che nel mondo dell’economia, del lavoro e della scuola, consapevoli che le elezioni regionali del prossimo anno rappresenteranno l’occasione giusta per fare proposte concrete ed eleggere in Consiglio qualcuno che ben rappresenti la tradizione e il nuovo corso del civismo triestino di centrosinistra».