Covid: Spitaleri (Pd), da 1° aprile pandemia non finisce per decreto

“Con il primo aprile cessa lo stato di emergenza pandemica, ma nessuno s’illuda che la pandemia si cancella per decreto. La necessità di precauzioni individuali, l'importanza che il servizio sanitario regionale sia messo in condizione di operare e che i professionisti siano sostenuti in questo sforzo, messaggi corretti da parte dei rappresentanti istituzionali, sono aspetti essenziali per ridurre al massimo gli effetti della pandemia ed evitare nuove ondate”. Lo afferma Salvatore Spitaleri (Pd) alla vigilia della fine dello stato di emergenza e alla luce dei contagi cresciuti nell’ultima settimana in Friuli Venezia Giulia. “La cessazione dello stato di emergenza – aggiunge Spitaleri - porta anche un doveroso ringraziamento a quanti in questi mesi hanno operato in una straordinaria campagna vaccinale a partire dal gen. Figliuolo, al CTS del prof. Locatelli, all'Istituto Superiore di Sanità del nostro corregionale prof. Brusaferro. Tutti dobbiamo essere loro grati. Grati e prudenti”, conclude.