Green pass: Shaurli (Pd), inquietanti attacchi a giornalisti: “Ora diamo voce a maggioranza responsabile”

"È inquietante che i giornalisti siano diventati bersaglio di attacchi anche fisici nelle nostre città. Gli episodi di intolleranza da parte di estremisti no vax/no pass si sono ripetuti e sono culminati nell'aggressione fisica a due giornalisti che facevano il loro lavoro e cui mandiamo la nostra solidarietà. Quanto accaduto è segnale di una visone antisistema che va anche oltre le specifiche rivendicazioni sul green pass. Siamo di fronte a un fenomeno da monitorare con estrema attenzione". Lo dichiara il segretario regionale Pd Fvg Cristiano Shaurli, dopo che, nella giornata del corteo No green pass a Trieste, sono stati materialmente aggrediti dai manifestanti due giornalisti.
Per il segretario dem "ancora una volta le forze dell'ordine, pur messe sotto stress da tempo, hanno gestito con professionalità e adeguata misura i gruppi più esagitati e aggressivi. Ora però è tempo che politica, media, cittadini diano voce, ascolto e visibilità - aggiunge Shaurli - alla maggioranza responsabile dei cittadini italiani che seguono le regole, si sono vaccinati per sé e per gli altri".