Il 23 giugno al via la 25^ edizione delle “feste d’estate” al parco di Sant’Osvaldo: Arte, teatro, musica, cinema….

Arte, teatro, musica, cinema, sport, conferenze, incontri, racconti, memoria, natura e tanta bellezza per il benessere della collettività, tre mesi - dal 23 giugno al 25 settembre - di attività culturali e di intrattenimento che animeranno l’estate udinese. Compiono 25 anni le “Feste d’Estate al Parco di Sant’Osvaldo”, partite un quarto di secolo fa con “Dentro e Fuori”, la prima manifestazione pubblica realizzata per aprire e far conoscere il Parco alla città. Giovedì 23 giugno alle 18 in via Pozzuolo 330 la presentazione del calendario, che non è mai stato così ricco e variegato, con la passeggiata e inaugurazione del progetto “Prâts de Tombe”. Ricco anche il partenariato che promuove e organizza gli eventi, a cura delle Cooperative sociali che operano nel Parco di Sant’Osvaldo, Consorzio Cosm, Duemilauno Agenzia Sociale, Itaca, Partecipazione, Irene3000, delle tante associazioni che vi hanno sede e del Dipartimento di Salute mentale dell’ASUFC. Come tante sono le collaborazioni con i sodalizi del territorio, i circoli Arci della città, la circoscrizione VI San Paolo- Sant’Osvaldo, per una kermesse che vede il patrocinio del Comune di Udine e della Regione Friuli Venezia Giulia. Da quell’iniziativa che 25 anni fa sancì il superamento dell’ex Ospedale psichiatrico provinciale, le Cooperative sociali impegnate nel Parco di Sant’Osvaldo insieme al Dsm udinese dell’Azienda sanitaria universitaria Friuli centrale e a molte associazioni proseguono quotidianamente nel sostenere percorsi di integrazione sociale e lavorativa, promuovendo una salute mentale di comunità e costruendo una cultura dell’accoglienza. Ogni estate tutte queste realtà continuano ad animare e colorare il Parco con eventi e feste per tutta la cittadinanza. Giovedì 23 giugno alle 18 i tre mesi di attività partiranno con la presentazione del progetto “Prâts de Tombe”, un’anticipazione delle passeggiate previste il giorno 23 dei mesi di luglio, agosto e settembre per conoscere da un punto di visita storico e naturalistico il Parco di Sant’Osvaldo. Si tratta di un percorso attraverso il presente e il passato dell’ex Ospedale psichiatrico udinese, importante area sul piano biologico e botanico che custodisce una tomba a tumulo risalente a 4000 anni fa. Il progetto è stato sviluppato con il contributo di Fondazione Friuli, Comune di Udine - Museo di Storia naturale, Consorzio Cosm, Duemilauno Agenzia Sociale in collaborazione con Sabap Mic Fvg, Asufc, Uniud, Azienda agraria universitaria “Servadei” e Centro solidarietà giovani “G. Micesio” Il programma degli eventi al Parco di Sant’Osvaldo è consultabile qui www.parcodisantosvaldo.it/festedestate2022<http://www.parcodisantosvaldo.it/festedestate2022>