“Il lupo e il leone” in viaggio tra i manieri del Friuli. In scena nel  Castello di Zucco a Faedis il 29 giugno

Il Leone e il Lupo Valerio-Mazzucato-terrapieno-Castello

Dopo il grande successo di pubblico e critica raccolto nel Castello di Valvasone, lo spettacolo-esperienza “Il leone il lupo. La storia è sogno” inizia il proprio viaggio attraverso diversi manieri del Friuli. L’evento sarà declinato di volta in volta dal regista Luca Altavilla e si evolverà per adattarsi alle piazze e ai castelli che lo ospiteranno. Si parte il 29 lgiugno  alle 20.15, a Faedis. L’opera andrà in scena nel Castello di Zucco: qui gli attori in costume d’epoca - Luciano Roman, Valerio Mazzucato, Vincenzo Tosetto e Sara Beinat - accompagneranno il pubblico in uno spettacolo itinerante. L’atmosfera sarà arricchita da musica dal vivo. “L’amministrazione comunale di Faedis è lieta di aver collaborato e aver partecipato alla realizzazione di questo bando” ha commentato Simone Grando, assessore alla cultura di Faedis. “Grazie al Comune di Valvasone abbiamo avuto la possibilità di sederci ad un tavolo di lavoro per iniziare a programmare e progettare gli spettacoli itineranti de ‘Il Leone e il Lupo’. Un ringraziamento va alla regia, Luca Altavilla, che ha pensato al Castello di Zucco per la realizzazione di questa serata”. “Siamo in una terra di castelli: quale occasione migliore per rivivere attraverso questo spettacolo la magia di un luogo incantevole? Il tramonto, il fascino del castello e il panorama che si potrà ammirare da quassù non hanno prezzo” ha concluso l’assessore. Lo spettacolo-esperienza, scritto da Angelo Floramo e prodotto dal Grup Artistic Furlan, traccia una narrazione onirica che porta il pubblico faccia a faccia con la casata dei Cucagna, Papa Gregorio XII, Erasmo di Valvasone, Napoleone e Pasolini. L’evento verrà proposto ad ingresso libero. Oltre a Faedis, lo spettacolo andrà in scena anche in Piazza Castello a Sesto al Reghena il 28 giugno, nel Castello di Polcenigo il 15 luglio, nel Castello di Toppo a Travesio il 16 luglio, nel Castello Savorgnan a Pinzano al Tagliamento il 17 luglio, in Piazza Castello a Spilimbergo il 18 luglio e nel Castello di Zoppola il 22 luglio. Per raggiungere il castello di Zucco è necessario percorrere l'antico sentiero medievale che parte da Borgo Santa Anastasia, sulla strada per Canal di Grivò: è consigliato l’utilizzo di calzature e abbigliamento sportivi. In caso di maltempo lo spettacolo sarà annullato.