“La sfida catalana”, domani alla Tarantola si presenta il libro di Marco Santopadre

Una buona occasione per sapere qualcosa di più in merito alla Catalogna e alla situazione di quella comunità, tra rivendicazioni di autogoverno, mano pesante della polizia, politici in galera e in esilio, nazionalismo esasperato e contraddizioni europee. La questione catalana sarà al centro di un incontro, dal titolo Catalogne, une cuistion europeane, in programma martedì 14 maggio alle 18 alla libreria Tarantola di Udine, con la presentazione del libro La sfida catalana. Cronaca di una rivoluzione incompiuta di Marco Santopadre.

Il volume, pubblicato l'anno scorso da Pgreco, propone una lettura attenta delle vicende catalane ed evidenzia l'importanza della questione nazionale e della domanda di sovranità popolare. Il testo parte dalla cronaca dettagliata delle mobilitazioni dell'autunno 2017, ripercorre gli elementi rilevanti della storia catalana contemporanea, offre una panoramica delle formazioni politico-sociali catalane e affronta i nodi non sciolti dalla "transizione" dal regime franchista all'attuale ordine politico-sociale, attraverso una selezione di articoli scritti dall'autore negli ultimi anni, le interviste realizzate con alcuni esponenti indipendentisti e la traduzione di materiali prodotti dal movimento catalano.

Sui contenuti del libro e sui più recenti sviluppi della situazione in Catalogna dialogheranno con Santopadre Carli Pup, caporedattore di Radio Onde Furlane, e Marco Stolfo, politologo dell'Università di Udine.

L'appuntamento è promosso dalla cooperativa Informazione Friulana, società editrice di Onde Furlane, con la collaborazione della libreria Tarantola, del settimanale della comunità slovena della provincia di Udine Novi Matajur, del progetto MuMuCEI (Multilingualism Multicultural Citizenship and European Integration) dell'Ateneo friulano, dell'iniziativa di informazione e documentazione su questi temi Ethnos & Demos. Identità, Culture, Diritti e Integrazione in Europa, e rientra nel programma delle attività legate all'edizione 2019 di Suns Europe, il festival delle arti nelle lingue minorizzate del continente.

La partecipazione all'evento è libera e gratuita.