M5s Fvg, Sergo: “Riduzione tasse alle imprese grande assente nell’assestamento”

“A fronte di un assestamento di bilancio particolarmente ricco, ci saremmo aspettati degli interventi per ridurre la tassazione alle imprese”. Lo afferma il capogruppo del MoVimento 5 Stelle in Consiglio regionale, Cristian Sergo. “Lo scorso anno furono previsti 125 milioni di euro per il rinvio della seconda rata dell’Irap, ora con una manovra che supererà i 300 milioni di euro si sarebbe potuto azzerare l’imposta almeno per le piccole e medie imprese – continua l’esponente pentastellato -. E invece è un tema del tutto assente nel dibattito, così come è sparita dai radar la gratuità degli abbonamenti per il trasporto scolastico che abbiamo proposto nella scorsa legislatura e che è stata promessa da questa Giunta. Se non se ne approfitta in questa manovra per aumentare lo sconto dal 50 al 100%, non capiamo quando lo si potrà fare”. “Ma non è l’unico tema che ci lascia perplessi – aggiunge Sergo -. I già pochi fondi per l’ambiente e l'energia, ad esempio, sono ancora più risicati se consideriamo che 5 milioni sono destinati al rifinanziamento degli sconti sui carburanti, quindi a una questione che non rientra certa tra le politiche ‘green’, e 2,5 milioni a una società privata per contenziosi sui canoni relativi all’idroelettrico”. “L’assestamento è un continuo divenire, come già si sapeva e motivo per il quale non abbiamo partecipato al voto nelle Commissioni di merito visto che di fatto ci si sarebbe espressi su un testo che non è neanche lontanamente quello definitivo – conclude il capogruppo M5S -. Attendiamo di avere un quadro definitivo per dare un giudizio più compiuto, pronti come sempre ad avanzare le nostre proposte. Sperando di essere ascoltati”.