Migranti: Serracchiani, ok riavvio pattuglie miste italo-slovene

"Per il riavvio delle pattuglie miste lungo il confine italo-sloveno abbiamo lavorato in coordinamento, rappresentando le esigenze del Friuli Venezia Giulia a Roma e anche a Lubiana. La conferma che il servizio sarà prorogato, e soprattutto rafforzato in modo molto significativo, va incontro alle attese di un sempre più efficace controllo del territorio". Lo afferma la deputata del Debora Serracchiani, dopo che il prefetto di Trieste
Valerio Valenti ha confermato la prossima riattivazione del pattugliamento congiunto sul confine delle polizie di Italia e Slovenia.
La parlamentare indica di aver "personalmente interloquito con il viceministro Mauri, che ha subito dimostrato di cogliere l'importanza del segnale rappresentato da questo dispositivo di sicurezza e collaborazione bilaterale. È stato possibile sensibilizzare anche Lubiana, tramite la senatrice Rojc che ha incontrato il ministro sloveno Cerar. Noi lavoriamo per ottenere risultati e non - conclude Serracchiani - per fare post sui social".