Pinzano al Tagliamento: un grande tuffo nell’Arzino per la tutela dei fiumi e dei torrenti. L’escursione di Legambiente FVG,

Si è conclusa con un grande tuffo collettivo, Big Jump, nel torrente Arzino l'escursione di sabato 20 luglio in una della aree più interessanti della nostra regione, il paesaggio collinare di Pinzano al Tagliamento. La giornata è stata organizzata da Legambiente FVG, con il patrocinio del Comune di Pinzano e in collaborazione con Arci Servizio Civile, Legambiente Pinzano, UISP e Il Progetto, associazioni di promozione sociale che da anni operano per valorizzare le risorse sportive, ambientali e culturali esistenti.
Per il Big Jump si è scelto il torrente Arzino, affluente del Tagliamento, uno dei pochi corsi d'acqua ancora ben conservati della nostra regione e d'Italia, ma che nonostante questo rimane soggetto alle continue richieste di captazione per scopi idroelettrici ed anche acquedottistici. Il Big Jump è un'iniziativa europea finalizzata a portare all'attenzione dell'opinione pubblica e dei governanti il tema della tutela dei corsi d'acqua e laghi, minacciati nella loro esistenza da dighe, inquinamento e incuria.
L'escursione è stata quindi un'occasione per arricchire la propria conoscenza di questo ambiente, ma anche per riflettere sulle minacce che ne mettono a rischio la salvaguardia. Ad accompagnare i partecipanti all'escursione la guida naturalistica Anna Carpanelli, che ha dato preziose indicazioni su come osservare l'ambiente che ci circonda, dimostrando sul campo come fare un'attività di monitoraggio delle specie vegetali e animali che si incontrano, imparando a distinguere tra specie autoctone ed alloctone.
Durante l'escursione, grazie al progetto nazionale di Legambiente, Volontari per Natura, i partecipanti hanno contribuito a creare una grande mappa della biodiversità del nostro Paese, mettendo i dati insieme a tutti gli altri raccolti su tutto il territorio italiano. Il progetto è mirato a diffondere la cultura della citizen science, la scienza fatta dal cittadino, e intende trasmettere l'importanza di rendersi cittadini attivi, che osservano e tutelano il proprio territorio.