Premariacco: Ritorna la Commedia dell’Arte nei Teatri del Circuito ERT

La compagnia Stivalaccio Teatro, dopo essere andata in scena in stagione con Romeo e Giulietta e Don Chisciotte, porterà la maschera simbolo del teatro italiano in due sale regionali. Arlecchino furioso è il titolo dello spettacolo che sarà ospite venerdì 25 marzo del TeatrOrsaria di Premariacco e sabato 26 e domenica 27 marzo dell’Auditorium Comunale di Lestizza. Tutte e tre le serate avranno inizio alle 20.45. Sui due palchi saliranno Sara Allevi, Anna De Franceschi, Michele Mori e Marco Zoppello - quest’ultimo anche regista del canovaccio originale -, accompagnati da Pierdomenico Simone alla fisarmonica.

L’Amore, quello con la “A” maiuscola, è il motore di questo testo costruito secondo i canoni classici della Commedia dell’Arte. Un Amore ostacolato, invocato, cercato, nascosto e rivelato, ma soprattutto un Amore universale, capace di travalicare i confini del mondo.

Una coppia di innamorati, Isabella e Leandro, costretti dalla sorte a dividersi, si ritrovano dieci anni dopo a Venezia pronti a cercarsi e innamorarsi nuovamente. Allo stesso tempo il geloso Arlecchino corteggia la servetta Romanella, pronto ad infuriarsi al primo sospetto di infedeltà. Chissà se alla fine l’amore trionferà tra i quattro protagonisti?

Stivalaccio Teatro è una compagnia che si occupa di teatro popolare, Commedia dell'Arte, teatro ragazzi e arte di strada, dedicandosi alla diffusione del teatro attraverso la produzione di spettacoli, la formazione e l'organizzazione di festival e rassegne.

“Crediamo nello stupore – spiegano gli “Stivalacci” - nell'artigianato, negli oggetti che si trasformano, nella parola che diventa corpo e nel corpo che parla. Evviva il riso, quello sano che evoca e abbatte i muri e ci permette di essere un poco naif”.

Informazioni e prevendite contattando la Biblioteca di Premariacco (0432 729405 | biblioteca@comune.premariacco.ud.it) e l’ufficio protocollo di Lestizza (0432 760084 | biglietteria.ert.lestizza@gmail.com). Maggiori informazioni sullo spettacolo al sito ertfvg.it.

...