Sabato scorso a Pordenone Unione Popolare ha presentato la lista e il programma per le elezioni politiche

Ieri  presso la Casa del Popolo di Torre Unione Popolare ha presentato la lista e il programma con cui si presenta in Fvg alle prossime elezioni politiche. Come è noto la coalizione vede riuniti sotto lo stesso simbolo Rifondazione Comunista, Potere al Popolo, DeMa, Manifesta e Risorgimento Socialista. "Quello di Unione Popolare, si legge in una nota,  non è un cartello elettorale, nasce prima che la caduta del governo stabilisse la data delle elezioni e ha come finalità la costruzione di un polo di sinistra, che ha l'obiettivo di dare voce alle tante persone che in questo paese da tempo non trovano ascolto e rappresentanza. Un programma impegnativo perché troppi e grandi sono i problemi che affliggono l'Italia. Il nostro è un programma pacifista, l'unico contro le guerre, per la fratellanza universale, la giustizia sociale, economica ed ambientale, contro corruzioni e mafie. E' un programma che si è guadagnato la definizione de “il programma di Robin Hood” perché non parla a chi ha grandi ricchezze, poteri e privilegi, ma al paese reale e dà voce a chi non ha voce. Un programma che si occupa dei bisogni essenziali di chi lavora ogni giorno (spesso troppe ore per troppi pochi soldi), di chi vorrebbe lavorare ma il lavoro non lo ha o lo ha perso, di chi rischia di perderlo a causa delle delocalizzazioni, di chi essendo immigrato viene doppiamente sfruttato quando non è trattato come persona senza diritti sociali e umani. Un programma che vuole dare risposte a chi è preoccupato per i prezzi dei beni essenziali e delle bollette che aumentano, a chi aspetta troppo tempo per essere curato. Un programma per chi si preoccupa e chiede di intervenire subito sulla salute, per chi è contrario alla guerra e vuole un impegno serio per una soluzione diplomatica".  Tre i candidati presenti all'evento: Gian Luigi Bettoli (Collegio Camera 1- Pordenone e Montagna), Ivan Volpi (Collegio Camera 2- Udine) e Maria Teresa Fernandez (Proporzionale Senato della Repubblica).