Situazione dei popoli indigeni del Brasile, incontro a Trieste con il documentarista Gianni Puzzo

Mercoledì prossimo 7 luglio alle ore 20 presso la Casa del Popolo Giorgio Canciani – via Masaccio 24, Sottolongera a Trieste incontro con Gianni Puzzo (regista, documentarista e fotografo) sulla situazione dei popoli indigeni del Brasile.  Nel corso della serata proiezione del film prodotto da Anthares Multimeios  "Yvy Rupa - visioni Guarani della scoperta dell'america" regia di Gianni Puzzo e Jerá Poty Miri – sottotitolato in italiano

Evento promosso da: Associazione Culturale Tina Modotti ODV,  Planet 2084 – Associazione ecosocialista, con la collaborazione del Circolo del Cinema Charlie Chaplin APS.

Gianni Puzzo - regista, documentarista e fotografo, la cui produzione comprende più di 30 documentari realizzati con popolazioni indigene e comunità Afro Brasiliane.
Ha iniziato come fotografo, tra i Dogon, nella Repubblica del Mali. Ha vissuto per due anni a Bandiagara, dove si è occupato della produzione audiovisiva e fotografica nell’ambito di una ricerca su medicina tradizionale dal titolo “Itinerario della follia in territorio Dogon”.

Le sue produzioni audiovisive, sviluppatesi in stretta collaborazione con le comunità, passano spesso attraverso la formazione di giovani nella produzione audiovisiva, come nei film realizzati con i Wajãpi e i Tiriyónello nello Stato di Amapá, i Guarani-Kaiowá nello Stato del Mato Grosso do Sul, i Guarani Mbyá nello Stato di São Paulo e a Missões (in Argentina), e con gli gli Xavante nello Stato del Mato Grosso.

Ha fondato la società di produzione di audiovisivi Anthares Multimeios nel 1995, che sviluppa progetti nei campi dell'antropologia visiva, dell'educazione e della cultura popolare brasiliana.

Yvy Rupa - visioni Guarani della scoperta dell'america (Regia: Gianni Puzzo; Jerá Poty Miri),

L’iniziativa si potrà seguire anche in diretta su zoom con il link

https://zoom.us/j/92038935910?pwd=TDBubUlsQ3ZHWFFnWTBVbUpjSFl4dz09

ID riunione: 920 3893 5910

Passcode: 321984

Attraverso testimonianze e immagini raccolte nei villaggi del popolo Guarani Mbya, il film racconta il viaggio di un giovane leader di San Paolo che parte alla ricerca di risposte e conoscenza del suo popolo e della madre lasciata da bambina. Un road movie che attraversa il sud del Brasile e ci introduce in diversi villaggi, dove saremo accolti dagli sciamani e dai leader del popolo Guarani, tra le cascate di Iguaçu e Missiones, in Argentina, dove vive la madre. La storia che ci viene raccontata ci offre una visione della “scoperta del Brasile” vista dalla prospettiva dei Guarani.