Michele Riondino e Teho Teardo protagonisti domani al Verdi di Pordenone

Michele Riondino e Teho Teardo saranno protagonisti, domani, sabato 3 luglio, alle 20.45, nel Teatro Verdi di Pordenone, della lettura scenica in forma di concerto “Il ritorno. Padri, figli e la terra fra di loro”, tratta dal romanzo che valse allo scrittore libico Hisham Matar il premio Pulitzer. Una serata – sul palco ci saranno anche al violoncello Laura Bisceglia e Giovanna Famulari – che rientra nel programma dello speciale “Dedica incontra - Estate 2021”, organizzato dall’associazione Thesis e che completa il travagliato cammino dell’edizione 2020 di Dedica, incentrata appunto su Hisham Matar, pesantemente condizionata dall’emergenza sanitaria.
Michele Riondino e Teho Teardo: il primo è uno degli attori italiani più amati, sia per le sue interpretazioni sul grande schermo sia per alcune fiction televisive di successo che lo hanno reso popolare fra il grande pubblico (ha dato il volto, per esempio, a “Il giovane Montalbano”). L’altro è musicista e compositore pordenonese, uno fra i più originali ed eclettici nel panorama europeo, che nei suoi spettacoli in regione ha coinvolto spesso artisti importanti.
“Il ritorno. Padri, figli e la terra fra di loro”, è il romanzo che valse allo scrittore libico Hisham Matar il premio Pulitzer. Lo spettacolo è costruito attorno all’evento che ha segnato l’esistenza di Matar: il rapimento del padre, quando lui aveva soltanto diciannove anni, che fu rinchiuso in una prigione libica. Non lo avrebbe mai più rivisto. E non avrebbe mai saputo nulla della sua sorte. Così il ritorno in patria dopo un esilio durato ventidue anni assume i contorni di un viaggio intimo e struggente e che deve fare i conti con il dolore e la perdita senza per questo rinunciare alla speranza di vedere e vivere un futuro migliore.
Riondino e Teardo hanno fatto precedere il loro arrivo da un video postato sui social nel quale esprimono tutta la loro soddisfazione per poter finalmente portare in scena un lavoro che attende da un anno di essere presentato
I biglietti sono in vendita on-line su dedicafestival.ticka.it e nel Teatro Verdi di Pordenone (info 0434 247624, 0434 26236).