Spostamento sede legale Allianz da Trieste a Milano: Fedriga, garanzie per Fvg

Sta destando non poche preoccupazione l’annunciato spostamento della sede legale di Allianz assicurazioni da Trieste a Milano. Una brutta sorpresa che non è chiaro essere un fulmine a ciel sereno. In ogni caso la notizia è   ufficiale dato che il Consiglio di amministrazione della Spa ha approvato il trasferimento dal capoluogo regionale Fvg al capoluogo lombardo, convocando l’Assemblea straordinaria per il 20 novembre prossimo per ufficializzare la modifica statutaria. La modifica della sede legale, confermano le organizzazioni sindacali, avrà effetto, previa autorizzazione di Ivass, l’istituto per la vigilanza sulle assicurazioni, dal primo gennaio 2020, ma si tratta in realtà di un passaggio dovuto che non avrà alcuna influenza sulla decisione assunta  che rischia di far perdere parecchi milioni di euro alle casse della Regione Fvg.  Sulla vicenda moltissimi i commenti ad iniziare da quello del presidente della giunta regionale Massimiliano Fedriga che in una nota ha così commentato:  “Il direttore generale di Allianz, Maurizio De Vescovi, mi ha personalmente garantito che lo spostamento della sede legale di Allianz da Trieste a Milano non comporterà alcuna compressione dell’occupazione; anzi, a tal proposito mi auguro che l’impegno del gruppo assicurativo in Friuli Venezia Giulia possa portare ad un ulteriore allargamento”.

“Saldo zero e nessuna variazione – ha aggiunto Fedriga – anche per quanto riguarda l’impatto economico e finanziario sul territorio in quanto – evidenzia il governatore – le imposte da versare a Regione e Comune usufruiranno del nuovo sistema, introdotto lo scorso anno, che si basa sul maturato e non sul riscosso”.

“In ogni caso – conclude Fedriga – ho chiesto alla governance di Allianz di fissare prossimamente un incontro al fine di chiarire ogni dettaglio che può riguardare il Friuli Venezia Giulia”.

Per il pentastellato Cristian Sergo la prima domanda da porsi è una : “La Regione era al corrente di spostamento Allianz a Milano?”  “La Regione ci dica se era al corrente delle intenzioni di Allianz  e quali rassicurazioni abbia eventualmente avuto sul piano occupazionale e fiscale e che considerazioni siano state fatte sul possibile mancato gettito”.  “Durante la Giunta Serracchiani era stato instaurato un meccanismo di riscossione dei tributi basato sul cosiddetto maturato: se prima le compartecipazioni riguardavano solo i tributi riscossi in Friuli Venezia Giulia, in questo modo fa fede l’attività prodotta sul territorio. Ma – si chiede l’esponente M5S – vale lo stesso anche se la sede legale, o peggio gli uffici, si dovessero trasferire a Milano?”.
Anche per la Dem Debora Serracchiani il trasferimento di Allianz: “E’ una brutta notizia e un indubbio colpo al prestigio di Trieste e della regione intera. Auspico che le rassicurazioni della società sui livelli occupazionali non siano di maniera e che non si affievoliscano nel tempo”. “Stiamo vedendo anche in questi giorni come sia difficile reindirizzare le decisioni di grandi società ma – aggiunge la parlamentare – voglio credere che il presidente Fedriga abbia fatto un tentativo per evitare questa diminuzione alla città, e che le interlocuzioni siano ancora in corso”. Per Serracchiani, già presidente della Regione “quando abbiamo governato, è stato provvidenziale aver pensato a mettere in sicurezza il gettito fiscale”.

Potrebbero interessarti anche...