Cambio al vertice  dell’Azienda per l’Assistenza Sanitaria del Friuli Occidentale, la posizione del CO.RE.APS

Il  Coordinamento regionale delle associazioni delle professioni sanitarie del Friuli Venezia Giulia (CO.RE.APS) interviene in merito al cambio al vertice  dell’Azienda per l’Assistenza Sanitaria del Friuli Occidentale: “Le scelte in un settore delicato come la Sanità devono valorizzare competenza e professionalità, e non essere ispirare solo da logiche di appartenenza politica”.
Il Coordinamento Regionale delle Professioni Sanitarie, interviene sul ventilato cambio al vertice dell’Azienda per l’Assistenza Sanitaria del Friuli Occidentale (AAS5): “È indubbio – afferma in una nota – che è compito della politica scegliere i manager che si ritengono adatti a gestire le strutture del Servizio sanitario regionale, ma i dirigenti chiamati a guidare un settore così delicato dovrebbero essere scelti valorizzando in primis competenza e professionalità”.
Il Coordinamento sottolinea poi come gli attuali componenti di tutta la direzione strategica dell’AAS5 “abbiano dimostrato in questi anni, anche per l’apertura data al tema delle professioni, di possedere le qualità e competenze necessarie e rappresentino, una risorsa per il servizio sanitario e, per le loro storie personali, per l’intera comunità regionale.”
Il Coordinamento Regionale delle Professioni Sanitarie auspica quindi una scelta in questo senso da parte della politica che, aggiunge, “anche nelle recenti scelte legate all’assetto istituzionale e organizzativo del servizio sanitario regionale, ha saputo privilegiare un modello improntato al dialogo e alla collaborazione di sistema, confermando l’impianto della precedente riforma e avviando un impegnativo percorso di adeguamento sia della governance sia delle reti di servizi offerti ai cittadini”.

Potrebbero interessarti anche...