Comunali: Shaurli (Pd), con Articolo 1 dialogo per alternativa: Cedarmas: fondamentale attenzione verso più deboli

“Con Articolo Uno c’è un dialogo utile e necessario. La scadenza delle amministrative è una tappa importante per segnare un’alternativa sempre più forte alla proposta leghista e di destra. Ci sono convergenze nei contenuti e nelle priorità, ma anche nella volontà di sostenere tante donne e uomini che vogliono impegnarsi nelle proprie comunità, con chiari valori antifascisti, europeisti e progressisti. Tra noi ci possono essere differenze ma l’avversario comune è una destra sovranista e spesso arrogante nei confronti di sindaci ed amministratori locali”. Lo ha dichiarato il segretario regionale Pd Fvg Cristiano Shaurli, al termine dell’incontro tenuto con il segretario regionale Fvg di Articolo Uno Mauro Cedarmas. “Il lavoro fatto per superare la pandemia, – ha spiegato il segretario dem - la scelta chiara verso una sanità pubblica e territoriale, il sostegno alle vaccinazioni, l’attenzione al mondo del lavoro e dell’ambiente sono punti condivisi che hanno reso più facili e spesso naturali accordi e unità del centro sinistra, a partire dalle importantissimi sfide di Trieste e Pordenone ma non solo”.
"E’ oltremodo necessario – ha affermato Cedarmas - adoperarsi alla costruzione di una proposta alternativa a questo centrodestra, fatto di un mix di patriottismo neo-fascista e populismo dei e per i ricchi. Ora si stanno assumendo decisioni che caratterizzeranno i prossimi anni ed è fondamentale soprattutto porre l'attenzione verso le esigenze dei più deboli a partire dalla difesa dei posti di lavoro, così come dei servizi pubblici essenziali quali sanità e istruzione". “Rimangono alcune partite ancora aperte su cui si sta lavorando per rafforzare un'unità che – ha concluso Shaurli - in un momento come questo è fondamentale”.