Consorzio NIP: bilancio in pareggio per il 2020 e per il 2021 un progetto di accordi di programma con soggetti pubblici e privati

Renato Piazza - Presidente NIP

Nonostante il 2020 sia stato un anno difficile dal punto di vista socioeconomico a causa del Covid, il Consorzio NIP - Nucleo di Industrializzazione della Provincia di Pordenone, ha chiuso il bilancio in sostanziale pareggio. Ieri, nel corso dell’assemblea dei soci, è stato approvato all’unanimità. Un risultato importante e particolarmente rilevante alla luce della crisi pandemica, raggiunto grazie alla capacità di affrontare con resilienza le criticità, proponendo alle aziende e, più in generale al territorio, soluzioni concrete.

Tra le ultime e più significative iniziative intraprese, da citare l’accordo di programma con il Comune di Maniago, grazie al quale i servizi che il NIP eroga alla zona industriale verranno estesi alla limitrofa area artigianale. Attività quali la manutenzione del verde e la segnaletica stradale saranno gestite direttamente dal Consorzio; inoltre, ai dipendenti delle aziende insediate presso l’area artigianale saranno concesse le stesse facilitazioni di accesso dei propri figli all’Asilo Nido Consortile che sono ora maggiormente favorevoli nei confronti dei dipendenti delle imprese insediate presso la zona industriale. Le aziende dell’area artigianale saranno poi coinvolte attivamente nelle iniziative del Consorzio, con la possibilità di beneficiare dell’expertise dei professionisti del NIP.

“Attraverso il ricorso allo strumento degli accordi di programma – ha dichiarato Renato Piazza, Presidente del Consorzio NIP – il Consorzio esprime ancora una volta la propria visione innovativa che può essere d’ispirazione per futuri accordi tra una molteplicità di enti, quali Comuni, Consorzi e Comunità Montane, nonché per l’estensione di tali accordi ad altre tipologie di servizi dei quali possono beneficiare sia i soggetti pubblici che quelli privati. A tale proposito, stiamo valutando la sottoscrizione di convenzioni con alcuni Comuni per la gestione di nuove aree industriali”.

Nel corso dell’assemblea il Consorzio NIP nel corso del 2020 ha evidenziato la reattività da parte delle Piccole e Medie Imprese, registrando un nuovo insediamento a Erto e Casso, l’avvio dell’apposito capannone produttivo, tre nuovi insediamenti a Maniago e diverse manifestazioni di interesse nei confronti dell’incubatore appena terminato. In linea con la legge regionale “SviluppoImpresa”, che dedica una serie di articoli alla “valorizzazione dei Consorzi” definendoli modello organizzativo di eccellenza per la gestione del territorio di competenza, il NIP guarda al futuro e pianifica con tenacia e ottimismo nuovi progetti a favore delle aziende e del territorio.