La pianista ucraina Maria Narodytska in concerto all’Istituto Rittmeyer di Trieste

Nuovo appuntamento con la musica classica internazionale per il festival Nei Suoni dei Luoghi. Giovedì 26 agosto protagonista sarà la pianista ucraina Maria Narodytska, in concerto all’Istituto Rittmeyer per i Ciechi di Trieste, con inizio alle 20.45. I biglietti per l’evento, organizzato in collaborazione con l’Istituto stesso e l’Unione Italiana dei Ciechi e degli Ipovedenti del Friuli Venezia Giulia, sono in vendita sulla piattaforma 2Tickets.it e lo saranno anche il giorno del concerto alla biglietteria. Tutte le info e il calendario completo su www.neisuonideiluoghi.it .

Maria Narodytska nasce a Kiev in Ucraina. Nel 2011 si laurea in pianoforte alla Tchaikovsky National Music Academy sotto la guida della professoressa Natalia Tolpygo. Nel 2014, sotto la guida di Iryna Aleksiychuk, si è laureata anche in Composizione. Dal 2015 si sta perfezionando con il M° Ralf Nattkemper presso la High School of Music and Theater di Amburgo. Nonostante la giovane età, Maria Narodytska si è aggiudicata numerosi premi internazionali e ha suonato in prestigiose venue di tutto il mondo. Ha pubblicato tre album, due dei quali dedicati rispettivamente a composizioni di Brahms e Schubert. Al festival Nei Suoni dei Luoghi la pianista proporrà un programma con musiche di Schubert e Liszt.

L’Istituto per Ciechi Rittmeyer nasce nel 1913, grazie alla munifica donazione della baronessa Cecilia de Rittmeyer, molto sensibile alla questione della minorazione visiva, nello spirito del mecenatismo protestante. Da ieri a oggi, il cammino dell’Istituto è stato scandito dal progresso scientifico e sociale e dal mutamento delle necessità degli utenti. Il concerto di Maria Narodyttska intende favorire la partecipazione di persone non vedenti e ipovedenti assieme all’usuale pubblico del Festival Nei suoni dei luoghi, prevedendo anche la produzione e distribuzione dei programmi di sala del concerto con caratteri ingranditi per gli ipovedenti.

 

Nei Suoni dei Luoghi è organizzato da Associazione Progetto Musica, con il contributo della Regione Autonoma Friuli Venezia Giulia – Assessorato alla cultura e allo sport e Assessorato alle Attività Produttive e Turismo, del Ministero per i beni e le Attività Culturali e per il Turismo – Direzione Generale Spettacolo e con il sostegno di Fondazione Friuli e Credifriuli.

 

 

Programma:

F. Schubert Sonata in la minore D. 784

F. Schubert Valses Nobles D. 969

F. Schubert Sonata in do minore D. 958

F. Schubert - F. Liszt Gretchen am Spinnrade

F. Schubert - F. Liszt Erlkönig

 

 

PER MAGGIORI INFORMAZIONI:

Associazione Progetto Musica: tel. +39 0432 532330 – info@associazioneprogettomusica.org