Militari e rivoluzionari all’origine dell’identità italiana. La premiazione di Friuli Storia nell’ex chiesa di San Francesco con Galli Della Loggia

Ernesto Galli Della Loggia, storico ed editorialista del Corriere della Sera, torna a Udine per parlare di unità d'Italia e di unità nazionale. Venerdì 15 ottobre, a partire dalle 18.30, nell'ex chiesa di San Francesco a Udine, ci sarà un incontro dal titolo "Le armi del Risorgimento. Guerra e politica, militari e rivoluzionari all'origine dell'identità italiana". Nella stessa occasione ci sarà anche la cerimonia di premiazione dell'VIII edizione del Premio nazionale di Storia contemporanea Friuli Storia.
Se con il Risorgimento l'Italia ritrovò quell'unità territoriale che mancava addirittura dall'epoca romana, non è chiaro quando e come nacque l'identità italiana. E ancora, che ruolo ebbero l'esercito e la politica nella costruzione di una coscienza nazionale? Per rispondere, Ernesto Galli Della Loggia dialogherà con Jacopo Lorenzini, vincitore della VIII edizione del Premio Friuli Storia con il volume L'elmo di Scipio. Storie del Risorgimento in uniforme (Salerno editrice).
Durante la serata verranno anche premiate le vincitrici del Premio Fondazione Friuli scuole, rivolto agli istituti secondari di secondo grado delle ex province di Udine e Pordenone e assegnato da Fondazione Friuli. Per partecipare sarà necessario esibire Green pass o il risultato negativo di un tampone eseguito entro un massimo di 48 ore precedenti all'evento. Bisognerà anche prenotare la propria presenza tramite il sito www.friulistoria.it. Per informazioni scrivere a info@friulistoria.it.

L'evento è parte della rassegna UdinEstate. Il Premio Friuli Storia è realizzato con il contributo della regione Friuli Venezia Giulia, della Fondazione Friuli, del Comune di Udine e di Poste Italiane S.p.A., oltre che con la collaborazione del Dipartimento di Studi umanistici e del patrimonio culturale dell’Università di Udine.