Pasolini undici#ventidue: al via venerdì a Fiume Veneto un nuovo programma di incontri

Pasolini undici#ventidue: dal progetto realizzato da Pordenonelegge per italiana.esteri.it e la rete degli Istituti Italiani di Cultura nel centenario della nascita del grande poeta e scrittore, nasce adesso un nuovo programma di incontri legati ai luoghi di Pasolini in Friuli. “Viers Pordenon e il mont. Pier Paolo Pasolini da Casarsa ai luoghi della giovane poesia italiana” titola appunto il cartellone realizzato da pordenonelegge con il sostegno della Regione autonoma Friuli Venezia Giulia e in collaborazione con Il Centro Studi Pier Paolo Pasolini di Casarsa della Delizia: l'occasione per estendere a tutto il territorio regionale le suggestioni di undici#ventidue, una sequenza di 11 video dedicati ad altrettanti luoghi della poesia e del mito di PPP, raccontati da 11 giovani poeti. Il primo appuntamento, “La strada per Fiume Veneto e Bannia”, è in programma venerdì 3 giugno alle 20.30 nell’Aula Magna della Casa dello Studente di Fiume Veneto, in collaborazione con l'Amministrazione comunale. Le voci di Leonardo Brosolo, Maddalena Lotter e Massimo Vaccher offriranno al pubblico un itinerario poetico che collega i luoghi pasoliniani alla memoria della lingua e della poesia. Con la poetessa Maddalena Lotter si incontrerà la giovane poesia contemporanea, con Leonardo Brosolo e Massimo Vaccher si converserà sul passato e sul presente. Conduce il poeta, scrittore e direttore artistico di pordenonelegge Gian Mario Villalta. Nel corso della serata sarà proiettato il primo degli undici video realizzati da Fondazione Pordenonelegge.it per il Progetto PASOLINI undici#ventidue, scandito da una prima parte sul giovane Pasolini e una seconda alla scoperta dei luoghi che maggiormente hanno influito nella definizione della poetica dei giovani autori.