Premio Darko Bratina al direttore della fotografia Peter Zeitlinger

Torna al Visionario il Premio Darko Bratina, edizione numero 22: il festival, curato come sempre dall’associazione Kinoatelje in collaborazione con diverse realtà cinematografiche del territorio transfrontaliero, premia quest’anno il direttore della fotografia Peter Zeitlinger - austriaco nato a Praga e che oggi vive a Premariacco - e propone una retrospettiva delle sue opere. Instancabile lavoratore del mondo del cinema, Zeitlinger ha curato la fotografia di più di 90 tra film e cortometraggi: oltre al celebre sodalizio col maestro Werner Herzog, iniziato a metà degli anni ‘90, ha lavorato con Abel Ferrara, James Franco e recentemente con Lorenzo Bianchini nel suo ultimo film L’angelo dei muri.

Il consueto appuntamento udinese è fissato per domani venerdì 22 ottobre. Alle ore 19.00 sarà proposto il lungometraggio MIKADO, realizzato da Peter Zeitlinger in collaborazione con la sua compagna di vita Silvia Zeitlinger Vas. La storia è un complesso e arguto caleidoscopio delle relazioni dei nostri tempi. Durante la serata avremo modo di vedere il cortometraggio 2077 – SOMEWHERE ON PLANET EARTH (2020) firmato sempre dai coniugi Zeitlinger. Alle ore 21.00 sarà invece la volta del documentario candidato all'Oscar nel 2007 ENCOUNTERS AT THE END OF THE WORLD di Werner Herzog, con cui Zeitlinger collabora da tempo e per cui ha curato la fotografia di numerose opere. In questo film Herzog e Zeitlinger esplorano gli spazi incontaminati, vasti e brutali dell’Antartide, nonché la vita di chi vi abita. Persone insolite che si dedicano alla scienza in condizioni particolarmente insidiose.

Riassumendo la motivazione del Premio Darko Bratina 2021, Zeitlinger viene insignito del riconoscimento per la sua capacità di esplorare e trascendere i confini del proprio linguaggio cinematografico. Con il suo approccio autorale sostiene le visioni dei registi, senza mai dimenticarsi dello spettatore che desidera accompagnare nell’esperienza cinematografica nel modo più autentico possibile. Zeitlinger riprende il mondo che gli compare davanti, non ne crea di nuovi. È convinto che il flusso interiore del film non si possa creare in sala montaggio. Non si tira indietro di fronte alle esigenze delle produzioni hollywoodiane né alle sfide dei film a basso costo. Nella sua carriera ha spesso catturato su pellicola i punti di rottura delle emozioni umane e dei valori etici.

 

Tariffa speciale €3 a spettacolo. Prevendita attiva su www.visionario.movie e presso la cassa del cinema. Per maggiori informazioni sul programma del Visionario consultare il sito o la pagina www.facebook.com/VisionarioUdine. Ricordiamo che per accedere al cinema è necessario mostrare il Green Pass, la certificazione verde Covid-19. Per la visione dei film è obbligatoria la mascherina (chirurgica o ffp2).

 

 

Il programma completo della manifestazione è disponibile su:

http://www.poklonviziji.com

http://www.kinoatelje.it