Sergo M5s: “Dragaggi porto Marano, dalla Regione nessuna spiegazione su ritardo lavori”

“Nessuna spiegazione sul perché i dragaggi a Marano siano in ritardo”. Così il consigliere regionale del MoVimento 5 Stelle, Cristian Sergo, dopo la risposta dell’assessore Fabio Scoccimarro a una sua interrogazione in materia. “Gli operatori vorrebbero capire come mai, dopo la consegna dei cantieri il 10 marzo scorso si è rimasti di fatto fermi, nonostante il cronoprogramma del progetto prevedesse che lo scavo di 38 mila metri cubi da togliere dal canale si dovesse concludere dopo 75 giorni, ovvero oggi” continua l’esponente pentastellato. “L’unica cosa confermata dall’assessore è che le draghe sarebbero in azione, il che renderebbe incomprensibili gli appelli recenti, tra cui quello del presidente Fedriga, che si lamenta di norme a sua detta poco chiare. Abbiamo sempre ritenuto che le norme siano chiare e anche i pareri che si sono susseguiti, comprese le sentenze della Corte di Cassazione. Ci saremmo aspettati dall’Assessore – conclude Sergo - rassicurazioni sulle tempistiche per i dragaggi al porto di Marano, speriamo che si rispettino i tempi e che in un mese e mezzo si restituisca il Porto ai maranesi, se poi non sarà così siamo sempre in attesa di capirne i motivi”.