Affitto Aerocampo Pordenone, Sut (M5s) interroga il Mef

Un’interrogazione parlamentare al Ministero dell’Economia per fare chiarezza sull’affitto dell’Aerocampo La Comina, pagato per anni dal Comune di Pordenone al Demanio. A presentarla, il deputato pentastellato Luca Sut, capogruppo M5S in Commissione Attività produttive della Camera.  “Nella complessa vicenda dell’Aerocampo si è aggiunta anche la questione dell’affitto versato tra il 2012 e il 2019 dal Comune al Demanio, calcolato a quanto pare sulla base di una norma abrogata anni prima. Come sappiamo, ciò ha portato al ricalcolo del canone effettivamente dovuto, con conseguente presentazione di un conto piuttosto salato per l’Amministrazione comunale. Per questo ho interrogato il MEF, al fine di sapere se sia a conoscenza del problema e se intenda procedere con l’avvio di procedure interne di verifica delle eventuali responsabilità riscontrabili. Sappiamo che sull’Aerocampo ci sono altre questioni aperte, in primis quella inerente la convenzione sottoscritta nel 2018 tra Comune e Difesa Servizi S.p.a., sospesa in attesa della conclusione delle indagini della Finanza, e che si ricollega al tema della gestione della pista da parte di Aero Club Pordenone Onlus. Vicenda - conclude Sut - su cui anche il MoVimento 5 Stelle di Pordenone ha presentato a suo tempo un’interrogazione consiliare, e di cui continuiamo a seguire con attenzione gli sviluppi”.