iNest, l’opportunità concreta per rafforzare la collaborazione tra università e aziende sulla transizione verde e digitale

Lunedì 5 settembre, alle 16, a palazzo Torriani, Confindustria Udine e Università di Udine presenteranno il progetto alle imprese del territorio. Si chiama iNEST e rappresenta una nuova e concreta opportunità, offerta dal PNRR, per rafforzare la collaborazione tra Università e aziende sul fronte dell’innovazione applicata ai processi produttivi. All’Ecosistema dell’Innovazione iNEST – Interconnected Nord-Est Innovation Ecosystem, un importante programma di ricerca che conta 11 soci fondatori e 13 partner pubblici e privati del Nordest (università, centri di ricerca, enti pubblici territoriali) recentemente finanziato dal PNRR con 110 milioni di euro complessivi e finalizzato ad estendere i benefici delle tecnologie digitali alle principali aree di specializzazione del Nordest, sarà dedicato un incontro promosso da Confindustria Udine e Università di Udine, che si terrà lunedì 5 settembre, alle 16, a palazzo Torriani. Obiettivo puntato sullo Spoke coordinato dall'Università di Udine, il quale, all’interno di questo progetto nordestino, sarà specificamente dedicato alla tematica della transizione verde e digitale per la manifattura avanzata, promuovendo l'interazione tra le università e il territorio in settori fondamentali per l’attuazione di tale transizione: energia, materiali, robotica e meccatronica, intelligenza artificiale e scienza dei dati. Uno dei principali obiettivi sarà quello di realizzare progetti con il coinvolgimento delle aziende, che potranno beneficiare di contributi tramite la formula dei “bandi a cascata”, ai quali è destinato circa il 40 per cento del finanziamento complessivo ottenuto dal progetto iNEST, che ammonta appunto a 110 milioni.
All’incontro, introdotto dai vicepresidenti di Confindustria Udine Anna Mareschi Danieli e Dino Feragotto, parteciperanno il prorettore dell’Università degli Studi di Udine Angelo Montanari, che presenterà alle imprese il progetto in qualità di membro del Consiglio di amministrazione e di coordinatore del Consiglio scientifico del consorzio iNEST, e Giuliano Muzio, Chief industry strategy officer della Fondazione Bruno Kessler, che spiegherà come i Laboratori congiunti imprese-ricerca possano rappresentare una nuova e concreta modalità di collaborazione. La partecipazione all’incontro è gratuita. Iscrizioni aperte sul sito di Confindustria Udine.