La comunità delle fisioterapiste e dei fisioterapisti italiani daoggi diventa Ordine professionale. “In Friuli Venezia Giulia sono 1600”

La giornata mondiale della fisioterapia oggi a Roma è diventata una data straordinaria per la comunità delle fisioterapiste e dei fisioterapisti italiani che oggi diventa Ordine professionale. Si tratta di un traguardo eccezionale che mi vede orgoglioso anche per il contributo che ho potuto portare quale consulente legale della Commissione nazionale d'albo negli ultimi 18 mesi. L'istituzione di un nuovo Ordine è un traguardo ed un inizio. Oggi le sfide riguardano l’attuazione del PNRR, la territorialità dei servizi di riabilitazione, una nuova logica della prevenzione per un concetto di salute che attraversi le diverse fasce d'età, le diverse condizioni di salute, le patologie e in particolare quelle croniche. IFriuli Venezia Giulia sono 1600 i fisioterapisti che andranno a costruire l'Ordine regionale”. Così Salvatore Spitaleri, avvocato e componente della commissione Paritetica Stato-Fvg, oggi a Roma in occasione della conferenza stampa di presentazione della Giornata mondiale della fisioterapia, organizzata dall'Aifi presso la sala Zuccari del Senato, dopo che il ministro della Salute, Roberto Speranza, ha annunciato l'istituzione della Federazione Nazionale degli Ordini della professione sanitaria di fisioterapista.