Pensionati del lavoro autonomo a convegno su sordità e diritti del malato. Convegno venerdì prossimo a Villa Manin

Sordità, invalidità e diritti del malato. Questo il tema del convegno che Capla (Coordinamento associazioni pensionati lavoro autonomo) Fvg, organizza venerdì 8 novembre dalle 10 a villa Manin di Passariano.

Capla in regione rappresenta 80mila pensionati espressione del mondo agricolo, del commercio e degli artigiani. Il nuovo direttivo regionale, che ha recentemente eletto alla presidenza Sergio Cozzarini, ha avviato un percorso di confronto al proprio interno e all’esterno con soci, istituzioni e tutti quei soggetti che in qualche modo rappresentano un riferimento per svolgere la propria attività a difesa della propria base sociale.

Programma

Il programma prevede gli interventi di Simona Liguori, consigliere Regione Fvg e vice presidente III commissione Sanità, di Anna Agrizzi, presidente tutela diritti del malato di Udine, e di Ottorino Savani presidente associazione Tinnitus-Acufene. Seguiranno le relazioni degli esperti. David Leita, audioprotesista Maico, parlerà dell’ipoacusia, forme, cause e possibili rimedi, Elisa Polonia, medico legale, tratterà il tema sul riconoscimento e la tutela dell’ipoacusia in ambito di invalidità civile. Infine, Fernando Luisi, dirigente medico Inail, spiegherà quando la causa dell’ipoacusia è il lavoro e si arriva dunque al riconoscimento quale malattia professionale con tutela Inail.

«Il convegno - spiega il presidente Cozzarini - è la prima iniziativa che vede l’associazione approcciarsi con soci, esperti e realtà che operano in settori strategici, per affrontare, condividere e migliorare situazioni che migliaia di anziani vivono quotidianamente. Uno strumento per far conoscere uno strato sociale importante, come i pensionati del lavoro autonomo, non sempre tenuti in opportuna considerazione rispetto al valore che rappresentano anche dal punto di vista sociale».

Con questi obiettivi Capla, ha organizzato questo primo incontro, ma soprattutto intende in futuro proseguire in questo percorso: politica, istituzioni regionali e territoriali saranno costantemente monitorate per far sì che tutela, assistenza, servizi alle persone, siano le parole chiave che si tramutano in azioni concrete a difesa e a sostegno dei pensionati e degli anziani.

Moderatore del convegno sarà David Mucci.